Tanti bei ricordi e nuove amicizie!

 

Alcuni dei materiali del pellegrinaggio:

Libretto Assisi 2017 - 2.pdf

libretto assisi.pub

scheda n. 1.pdf

scheda n. 2.pdf

scheda n. 3.pdf

scheda n. 4.pdf

Lodi Assisi.pptx

Compieta Assisi.pptx

 

Tutte le foto via Flickr Pellegrinaggio dei Ragazzi

L'articolo pubblicato su "Resiveglio2000"

Quest’anno il Pellegrinaggio dei Ragazzi, organizzato dal Servizio di Pastorale Giovanile ha fatto tappa ad Assisi e si è svolto nel weekend del 1-2 aprile.

Sono state diciotto le parrocchie che hanno preso parte al pellegrinaggio per un totale di 210 partecipanti tra ragazzi ed educatori. Anche l’Arcivescovo Lorenzo ci ha raggiunti il sabato sera per passare insieme ai ragazzi tutta la serata e celebrare con loro la messa domenicale di comunità nella bellissima Basilica San Francesco superiore. Lo scopo del pellegrinaggio era quello di portar via i ragazzi e fargli vivere un’esperienza nuova, alla scoperta della figura di San Francesco camminando proprio sui luoghi dove ha vissuto. Uno degli obiettivi che il Servizio di Pastorale Giovanile si era prefissato per quest’anno nei confronti del settore ragazzi era quello di “fare rete” creando dei legami più forti in primis tra gli educatori delle parrocchie della nostra Diocesi e mostrare così ai ragazzi che ci sono tanti altri che, come loro, si trovano per stare insieme, giocare e pregare. Una volta giunti ad Assisi i ragazzi hanno potuto toccare con mano quello che mesi prima avevano appreso su Assisi, San Francesco, Santa Chiara e le loro storie. I ragazzi hanno visitato le Basiliche di San Damiano, Santa Chiara e Santa Maria degli Angeli sotto la guida dei propri educatori che si erano preparati per raccontare la storia e le particolarità legate ai quei luoghi. Non sono mancati i giochi in cui sia gli educatori che i ragazzi sono stati mischiati tra loro per farli un po’ uscire dall’ottica parrocchiale e creare così nuove amicizie.

I due giorni ad Assisi sono passati molto serenamente, proprio come la pace che trasmettono quei luoghi, e nemmeno la pioggia che è arrivata durante il grande gioco tra le vie di Assisi è riuscito a rompere il clima positivo che si era creato tra tutto il gruppo. A tutti resta quindi il ricordo di una bella esperienza e tanto divertimento, accompagnato dalla scoperta di una figura tanto importante per la Chiesa come quella di San Francesco, che dopo ottocento anni sa essere ancora molto attuale ed affascinante.